Italian English French German Spanish

Menu Principale

Chi è on line

 7 visitatori online

Storia

Il Futuro è ancora da scrivere...
AecoMarine, giovane e dinamica società, nasce nel 2010, esattamente il 16 marzo, per volontà dei soci Niccolò Vassena e Cristian Basalini.
L'esigenza di proporre al mercato nautico, in profonda crisi dal 2007, un prodotto nuovo in grado di "dare la scossa", di rinnovare e perchè no di innovare, in realtà, nasce attorno alla fine del 2008: Niccolò, operativo nel campo delle imbarcazioni a motore e con una lunga tradizione familiare in campo nautico, pensa a come risolvere i problemi della sua imbarcazione, un natante di circa 10 metri che montava due motori a benzina. Troppi i vincoli alla libera circolazione in mare: limitazione di navigazione nei parchi marini (amante delle immersioni, Niccolò è anche istruttore subacqueo), alti costi di gestione dell'imbarcazione legati alla manutenzione dei motori ma soprattutto ai consumi, rumore a bordo ed odore, bassa velocità ed gas di scarico. Da quì nasce l'ambiziosa idea di realizzare una propulsione che il mercato odierno non offre: pulita, silenziosa, poco inquinante, che consenta una libera navigazione anche negli spazi marini in cui è inibita la navigazione a motore, che permetta di "ascoltare" il mare, unendo insomma i pregi delle barche a vela alla praticità, alla velocità ed al confort offerto dalle imbarcazioni a motore. Il tutto con un occhio ai consumi e ai costi di manutenzione.
Dall'idea iniziano le ricerche di prodotti che possano soddisfare le caratteristiche necessarie per una nuova propulsione.
Nel 2009 Cristian inizia a "credere" nell'innovativo progetto e apporta il proprio contributo personale, collaborando con Niccolò nella "ricerca sia di materiali adatti che di persone con competenze tecniche specifche che potessero mettere le proprie conoscenze a disposizione del progetto battezzato V-Vision (era ancora una visione ben lontano dalla realizzazione).
Ma la testardaggine più che la costanza, la convinzione che la strada giusta esistesse (era solo necessario trovarla), la passione per il mondo nautico e per il progetto hanno finalmente dato i risultati sperati. Oltre alle idee a questo punto anche i numeri (potenze, forze, voltaggi, etc.etc.) sembrano darci ragione.
Con la nascita della società, viene sancito l'inizio della realizzazione del prototipo.
La fase realizzativa ha riservato non poche sorprese.
Naturalmente le componenti che ad oggi equipaggiano la nostra proprulsione non sono facilmente reperibili sul mercato, necessitano di trasformazioni o sono state appositamente realizzate.
Tali problematiche hanno determinato una dilatazione dei tempi che permettono solo ora, 2011, di dire: SIAMO RIUSCITI.
Un fantastico traguardo raggiunto, che però preferiamo vedere come un OTTIMO PUNTO DI PARTENZA. Solo il mercato potrà confermare la nostra soddisfazione per i risultati ottenuti.
Da qui la frase iniziale...